Non c’è modo al momento nel Mac App Store di scaricare un aggiornamento senza procedere anche all’installazione. In certe situazioni tale mancanza può essere un problema, per fortuna con le indicazioni della guida potremo ovviare a questo utilizzando il Terminale.

Scaricare aggiornamenti macOS senza installare con il Terminale

  OBIETTIVO  

Un comando integrato dell’applicazione Terminale ci permetterà di scaricare in locale i file dell’aggiornamento e di conservarli nella cartella di sistema Library/Updates. Attenersi alle indicazioni descritte di seguito, nonostante si tratti di usare la riga di comando, la procedura rimane molto semplice.

  SOLUZIONE  

  • Aprire l’app  Terminale da  Launchpad > Altro
  • Digitare il seguente comando e confermare con il tasto Invio:
    softwareupdate -d -a
  • Attendere il download e l’installazione degli aggiornamenti
  • Aprire una finestra qualsiasi del  Finder
  • Clic sul menu Vai > Vai alla cartella
  • Digitare questo percorso:
    /Library/Updates
  • Aprire la cartella  AtomicUpdates 
  • Gli aggiornamenti saranno dentro una  cartella dal nome simile: 091-86781

 

Otterremo la lista degli aggiornamenti disponibili effettuandone il download. Inoltre, sarà possibile continuare ad usare il Mac durante l’intera fase, e i file scaricati saranno disponibili nella cartella citata sopra.