Può succedere che a pochi minuti dal lancio dell’installazione di macOS High Sierra, il sistema si blocchi restituendo l’errore com.apple.diskManagement errore 0 che interrompe di colpo il processo in corso e costringendo al riavvio del Mac. Al successivo riavvio, il messaggio cambia (il percorso  /System/Installation/Packages/OSInstall.mpkg sembra essere mancante o danneggiato) ma il risultato il medesimo, il Mac non si avvia, scopriamo come risolvere con le Soluzioni indicate di seguito nella guida.

Soluzione High Sierra com.apple.DiskManagement errore 0

  OBIETTIVO  

Lo scopo della guida è quello di mettere in sicurezza i dati dell’utente contenuti nel disco su cui si è interrotta l’installazione di High Sierra. Vengono prospettate due diverse Soluzioni, la prima permette di avviare il Mac utilizzando un disco esterno offrendo la possibilità di accedere ai dati contenuti nell’unità e metterli in sicurezza. La seconda invece, prosegue con la conversione in APFS dell’unità affetta dal problema portando a termine l’installazione del sistema operativo.

  ATTENZIONE!  

Non mi assumo alcuna responsabilità derivante da una cattiva esecuzione dei passaggi descritti nella guida. Procedere con estrema attenzione, l’uso improprio di alcuni passaggi può compromettere la stabilità del Sistema o in alcuni casi addirittura portare alla perdita dei propri dati. Inoltre, leggere il box Attenzione 2 in fondo alla guida.

  SOLUZIONE 1 AVVIO DA DISCO ESTERNO  

  • Collegare disco di avvio esterno con macOS installato (Guida per creare disco avvio esterno)
  • Accendere il Mac
  • Tenere premuto il tasto ⌥ ALT
  • Selezionare il disco di avvio esterno e confermare
  • Attendere avvio del sistema dal disco esterno
  • Accedere al disco affetto dal problema dal Finder
  • Mettere in sicurezza i dati su disco esterno col classico copia e incolla

  SOLUZIONE 2RIPRENDERE INSTALLAZIONE  

  • Accendere il Mac
  • Tenere premuti insieme i tasti Command+R
  • Selezionare la lingua
  • Aprire Utility Disco
  • Selezionare il disco su cui installare High Sierra
    Se il disco è codificato con FileVault, fare clic sul disco e poi sul pulsante in alto Attiva ed inserire password
  • Clic in alto sul pulsante SOS
  • Attendere la correzione di eventuali errori
  • Chiudere Utility Disco

 

  CONTINUA…  

  • Riaprire Utility Disco
  • Selezionare il disco su cui installare High Sierra
  • Clic in alto sul menu Modifica > Converti in APFS
  • Attendere la codifica
  • Chiudere Utility Disco
  • Clic su Reinstalla macOS al centro
  • Seguire le indicazioni a schermo e completare l’installazione 

  ATTENZIONE 2!  

È bene ricordare che la Soluzione 2 va bene su dischi a tecnologia SSD ma risulta meno affidabile come risultato nel tempo su dischi meccanici. Il motivo è perché i dischi meccanici non sono compatibili con il file system APFS, maggiori dettagli in questa pagina.

Giusto per essere chiari: il file system APFS non è ufficialmente supportato da dischi rigidi meccanici, la conversione in tale formato potrebbe causare alla lunga instabilità nei dati memorizzati sull’unità e per tale motivo non voglio promuovere questo tipo di approccio come soluzione definitiva al problema.

Se il vostro è un Mac dotato di unità disco meccanica, è estremamente consigliabile migrare i propri dati su disco esterno ed effettuare un’installazione di macOS High Sierra da zero, pulita come descritto in questa guida del sito.

 

 

   SOSTIENI IL SITO 

Se ti è piaciuta questa Guida puoi supportare il mio impegno visitando questo Link.